Crociera lastminute? Alcuni consigli per partire sereni

Quando si pensa alla parola crociera viene in mente una vacanza in totale relax, con una nave che, con tutti i comfort, conduce le persone da un porto all’altro, verso mete affascinanti da scoprire. Con una piattaforma galleggiante in cui poter godere di una zona piscina, servizi dedicati al fitness, lo shopping, tutto quello che si trova in città (ma senza il suo stress).

I porti italiani da cui partono le navi da crociera sono diversi; tra questi uno dei più importanti è quello della città di Napoli che, grazie alla sua bellezza non solo architettonica ma anche di paesaggio (la visione del Vesuvio dal mare, alle spalle degli edifici urbani, racconta molte cose), è una meta molto amata per cominciare questo tipo di vacanza.

Quando si parte per stare via per un periodo prolungato come quello della crociera è utile raggiungere l’imbarcazione caricando in auto i bagagli i quali dovranno essere adeguati a una permanenza a bordo di non breve durata e, allo stesso tempo, che tenga conto delle diverse situazioni della giornata. Lasciare la vettura in un luogo sicuro, ad esempio prenotando online un servizio di  parcheggio al porto di Napoli, si rivela di fondamentale importanza per poter partire sereni. Oggi questo è possibile grazie alle strutture di ultima generazione dotati di sistemi automatizzati, quali sono quelle che si possono trovare con app apposite, ad esempio MyParking. In questo articolo andremo a vedere come prepararsi per partire in crociera, anche in caso si sia scelta un’offerta lastminute. Pronti a fare le valigie?

Dove parcheggiare in crociera

Prenotare il parcheggio il prima possibile è sicuramente la soluzione migliore. Questo perché, a fronte di un’alta richiesta di parcheggi a basso costo nelle vicinanze del porto, il rischio è quello di non trovarne uno adeguato. È quindi estremamente importante prepararsi per tempo e basta poco: esistono portali online come MyParking con cui trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze, evitando di dover spendere un patrimonio. Le nuove strutture non sono più dei semplici luoghi in cui lasciare la propria auto, ma presentano anche dei servizi che rendono tutto più semplice e confortevole.

Nel singolo parcheggio si può trovare una scheda informativa dove sono dichiarate le caratteristiche principali e i servizi disponibili per il singolo luogo di sosta. Come il servizio navetta che consente di raggiungere comodamente dalla struttura di parcheggio il Porto, potendo portare le chiavi della vettura con sé. O il cosiddetto Car Valet, per il quale è indispensabile contattare prima la struttura: si concorda la messa a disposizione di un elemento del personale che accompagna direttamente presso il terminal portuale con la nostra auto per poi venirla a riconsegnare al rientro; una persona che si occuperà di mettere in sicurezza la vettura all’interno del parcheggio.

Le nuove tecnologie, come abbiamo accennato, consentono di non avere dubbi sullo stato di sicurezza del veicolo, grazie alla presenza di sensori che sono in grado di leggere le targhe, tracciando il transito del singolo veicolo ai varchi di entrata e di uscita. La vettura non sarà persa di vista nemmeno un minuto.

Cosa porto in valigia?

Una nave da crociera è dotata non solo di negozi per ogni evenienza, ma anche di professionisti del settore beauty e…. del servizio lavanderia che permetterà di avere puliti sempre i vestiti, tutti i giorni. Partire con le valigie troppo piene non è quindi la migliore delle soluzioni; sarà utile lasciare uno spazio per i nuovi acquisti, compresi i souvenir per amici e parenti.

 L’abbigliamento varierà a seconda della stagione e della meta che si è scelta. Una crociera nel Mediterraneo, ad esempio, vorrà un capi leggeri, con tutto quello che serve per andare al mare, dal costume alla crema solare. E dei maglioncini leggeri per la sera. Per stare in nave uno stile casual è l’ideale. Se avete intenzione di fare fitness a bordo, non dimenticate l’abbigliamento adatto per lo sport. Infine, non potrà mancare l’outfit giusto per la sera, chic ed elegante.

Ma in crociera non si portano solo i vestiti; sarà importante non scordare alcuni elementi base quali documenti d’identità ma anche caricabatterie ed eventuali dispositivi mobile, come un i-Pad, con tanto di auricolari per ascoltare un audiolibro o la musica. Comodissimo l’e-reader per poter avere con sé un’ampia scelta di testi da leggere in formato elettronico: in poco spazio, tanti libri. Inoltre l’e-reader è leggero, perfetto per stare a bordo piscina e in un angolo della borsa da mare.