weekend-a-cattolica-con.i-bimbi

Come vedere in un weekend a Cattolica coi bimbi

Cattolica è la zona ideale per passare una tranquilla vacanza al mare con la famiglia. La città, che si trova in Emilia Romagna ma al confine con le Marche, si affaccia direttamente sul litorale dell’Adriatico ed è l’ideale per una vacanza di mare, sole, relax, ma anche divertimento, sport e natura. Nota località estiva, amata soprattutto dalle famiglie ma anche dai giovani, Cattolica è circondata da bellissimi borghi: non solo mare e spiagge, ma anche musei, luoghi di divertimento per la famiglia, città d’arte e storia, e tanta buona cucina.
Per quanto riguarda il pernottamento Cattolica presenta una vasta offerta di hotel per tutte le tasche e per tutte le esigenze, vi sono ad esempi tanti ottimi hotel strutturati per accogliere i
nostri amici a 4 zampe ed altri strutturati per accogliere persone affette da disabilità (qui trovi l’elenco di tutti gli hotel per disabili di Cattolica).
Ma come trascorrere un bel weekend a Cattolica con i bambini? Ecco qualche spunto su cosa fare e dove andare.

Primo giorno: visita all’Acquario di Cattolica

L’Acquario di Cattolica è una delle mete imprescindibili per chiunque vada in vacanza con i bambini in questa città emiliana. Per fare la visita completa occorrono circa due ore, ma volano velocissime, perché i bambini si dimostreranno sicuramente appassionati della possibilità di vedere alcuni animali che non hanno mai visto se non nei documentari. Il parco è molto grande, ed è diviso in quattro gironi: l’ingresso blu, dove si trovano cento vasche con 400 specie di pesci diversi, meduse e molto altro; l’ingresso viola, dove si trova la mostra Abissi Terra Aliena; l’ingresso Giallo, due vasche per le lontre e per i cuccioli di caimano; nell’ingresso verde si trovano animali esotici, come ad esempio rane e insetti, ed anche serpenti.
Inoltre all’Acquario è possibile assistere al pasto di squali, lontre, pinguini in vari orari, mattina e pomeriggio. Una bella occasione per permettere ai bambini di scoprire la natura.

Secondo giorno: sport e passeggiate al mare

Cattolica è una città su misura per i turisti, e non a caso ci sono delle bellissime passeggiate sul lungomare, pensate sia per i pedoni che per i ciclisti. Con i bambini è possibile passeggiare sul Lungomare Rasi Spinelli o sulla ciclopedonale che costeggia Viale Carducci, e poi fermarsi a mangiare una buona piadina, da non perdere a Cattolica! Sono tantissimi i percorsi ciclabili che è possibile affrontare con i bambini, zone pianeggianti e tranquille ideali per i ciclisti in erba. Inoltre vi è la possibilità di noleggiate bici per bimbi ed adulti in tantissimi hotel della zona.
Cattolica è la zona ideale per stare in mezzo alla natura coi bambini, in una zona sicura, protetta e tranquilla, ricchissima di eventi (soprattutto durante la stagione primaverile e quella estiva, ma non solo) e di itinerari da scoprire nei dintorni.

Terzo giorno: il Castello di Gardara

Il Castello delle fiabe, o castello di Gardara, è una tappa davvero da non perdere se si viaggia a Cattolica con i bambini. Si tratta di una bellissima rocca, circondata da un borgo medievale a dir poco fiabesco, e da antiche mura. In dieci minuti in auto da Cattolica si è già arrivati, quindi è l’ideale per passare un pomeriggio diverso dal solito con i bambini. È possibile effettuare una passeggiata sui camminamenti di ronda, e nel castello ci sono sempre tantissimi eventi, come per esempio spettacoli di magia, di falconeria, e strani incontri con maghi e streghe. Un luogo perfetto dove trascorrere una mattinata o un pomeriggio di relax, dopo qualche ora al mare e prima di una bella cenetta nelle pizzerie locali.